spacer

Sysresccd-manual-it System software

History


Questo CD ha lo scopo di fornire tutti i pezzi di software importanti per l'amministrazione del sistema. Questa pagina mostra i compiti più importanti che è possibile eseguire.

Strumenti di partizionamento grafici

Questo CD fornisce una versione di Partition-Magic clone, che punta ad essere molto facile da usare, e molto potente. Utilizzare questo strumento è molto facile, ma c'è bisogno dell'ambiente grafico X.Org funzionante. Per favore, si faccia riferimento al processo di avvio, se non si sa come lavorare in X.Org. Si può avviare GParted digitando il comando: gparted, o dal menu contestuale della scrivania

Backup della tabella delle partizioni

sfdisk è un piccolo programma che consente di salvare la vostra tabella delle partizioni. Se si cancella una partizione accidentalmente, si può provare a ripristinare la tavola. Il backup è fatto in un file. Certamente bisogna salvare questo file su un dispositivo rimovibile (come un floppy disk), o su un altro computer. Se il disco fisso è danneggiato, non si potrà più leggere il backup dallo stesso disco!

Questo comando permette di fare il backup dell'intera tavola delle partizioni sul disco HDA:

sfdisk -d /dev/hda > bak-hda

Ora, il seguente comando permette di ripristinare dal file:

sfdisk /dev/hda < bak-hda

Sicuramente il comando è molto pericoloso, perchè sovrascrive la tavola delle partizioni attuale!!! Prima di ripristinare, bisognerebbe fare il backup della versione corrente, sempre che sia danneggiata. Questo permetterebbe di effettuare il ripristino.

Backup dei contenuti di una partizione

Partimage(client e server) è fornito. partimage permette di salvare una partizione esistente su un file immagine. Se qualcosa non va per il verso giusto, si può ripristinare la partizione dall'immagine. E' fornita un'interfaccia semi-testuale, e questo dovrebbe non essere molto difficile da usare. C'è bisogno di una partizione con molto spazio libero per memorizzare il file immagine.

Dalla versione 0.2.14 di SysRescCd, sono fornite due versioni di partimage:

  • La versione di default è compilata senza SSL e senza supporto per il login. Il client è disponibile digitando "partimage", e il server con "partimaged". Si dovrebbe usare questo client nella maggior parte dei casi, e quando ci si connette ad un server partimaged che non supporta SSL.
  • La versione sicura è compilata con supporto SSL e di login. Il client è disponibie digitando "partimagessl", e il server con "partimagedssl". Si dovrebbe usare questo client quando ci si connette ad un server partimaged che si aspetta una connessione criptata SSL, con login.

Archivi

SystemRescueCd esce con tanti programmi di archiviazione. Si può usare zip/unzip per il formato ZIP, e rar/unrar per il formato RAR. Anche il nuovo 7zip è supportato dal comando p7zip.

Dar è un archiviatore come tar, ma è più potente. Anche usando la compressione, dar non deve leggere l'intero backup per estrarre un file. In questo modo, se si vuole ripristinare solo un file da un backup enorme, il processo sarà molto più veloce che nel caso in cui si usi tar. Dar prima legge il catalogo (per esempio i contenuti dei backup), e poi va direttamente alla locazione del/i file salvato/i che si vuole ripristinare , e quindi procedere nel ripristino. In particolare, usando gli slices, dar chiederà solo gli/lo slice(s) contenente il/i file da ripristinare. Ma si può anche ripristinare tutti i files da un archivio, dar quindi, leggerà sequenzialmente senza cercare nel file eccetto per il primo e l'ultimo slice. dar non chiederà due volte per la stessa slice.

AntiVirus Clam

Clam AntiVirus è un antivirus gratis, fornito dalla versione 0.2.3 di SystemRescueCd. Fornisce molti importanti comandi:

  • freshclam . Questo comando aggiorna le definizioni dei virus. Ovviamente è necessario essere connessi a internet per aggiornare.
  • clamscan -r /path/to/dir . Scannerizza tutti i file di queta directory in cerca di virus.

Prima di scannerizzare in cerca di virus, bisogna aggiornare le definizioni dei virus. Siccome è eseguito da un CD-ROM, si potrebbero avere dei problemi relativi alla modalità read-only. Questo perchè bisogna specificare una cartella con permessi di read-write per le definizioni. Ecco come aggiornare le definizioni e fare una scansione:

  • Passo-01: assicurarsi di essere connessi a internet.
  • Passo-02: Scaricare le ultime definizioni dei virus eseguendo i seguenti comandi:
chown clamav:clamav /var/lib/clamav
chown clamav:clamav /var/lib/clamav/*
freshclam
  • Passo-03: Montare le partizioni che devono essere scandite:
mkdir -p /mnt/testpart
mount /dev/hda1 /mnt/testpart

Passo-05: eseguire la scansione sui files.

clamscan -r /mnt/testpart

Se non si dispone davvero di alcuna connessione internet, si può fare la scansione senza aggiornare la definizione dei virus. Ovviamente è meno sicuro, e solo i vecchi virus possono essere rilevati.

spacer