spacer

Sysresccd-manual-it How to burn a DVD with SystemRescue and 4 GB more files

History


Introduzione

E’ possibile masterizzare un SysRescCd su un disco DVD (DVD-R, DVD+R, DVD-RW, DVD+RW), e copiare 4 GB di dati su questo disco. Ciò permette di fare un disco con sia i files di backup, e sia il sistema che permette di ripristinarlo. Un semplice DVD layer offre 4.3 GB di spazio. SysRescCd usa circa 100 MB, e quindi si avranno a disposizione circa 4.2 GB di spazio libero. Ciò permette di copiare files immagine piuttosto grandi (è possibile fare un immagine del proprio sistema con partimage, ntfsclone, ghost, DriveImage,…)

Questo manuale spiega come rendere avviabile un DVD sotto Linux, ma dovrebbe essere possibile fare lo stesso sotto Windows con Nero.

Requisiti

Ovviamente, si ha bisogno di un masterizzatore DVD e di un disco. Si ha anche bisogno di un sistema Linux installato, con applicazioni dvd+rw-. Se non si ha questo software, è possibile scaricarlo dal seguente indirizzo: http://fy.chalmers.se/~appro/linux/DVD+RW/

Si deve conoscere il nome del dispositivo del proprio masterizzatore DVD. Se non lo si conosce, è possibile trovarlo con dmes. Si dovrebbe vedere qualcosa simile a questo:

 # dmesg | grep DVD 
 hdd: PIONEER DVD-RW DVR-106D, ATAPI CD/DVD-ROM drive
 hdd: ATAPI 32X DVD-ROM DVD-R CD-R/RW drive, 2000kB Cache, UDMA(33)

In questo esempio, le due righe di output permettono di sapere il nome del dispositivo. Esso è "/dev/hdd". Ciò è stato testato sotto Linux-2.4.26, con dvd+rw-tools-5.17, su un DVD+RW, e il dispositivo era “Pioneer DVR-106D”. Si è supposto di lavorare con tutti i tipi di dischi DVD, e tutti i tipi di masterizzatori DVD.

Primo passo: masterizzare l’immagine ufficiale SysRescCd ISO

In questo primo passo, verrà masterizzato l’immagine ufficiale di 120 MB sul disco DVD.

 growisofs -Z /dev/hdd=systemrescuecd-x86-x.y.z.iso

Ovviamente bisogna sostituire “hdd” con il nome del dispositivo del proprio masterizzatore, e aggiornare il percorso del file ISO.

Secondo passo: aggiungere i files personali

Ora, sarà possibile aggiungere files al disco. Tutti i files che si vogliono aggiungere devono essere salvati nella stessa directory. In questo esempio, si è supposto che i files sono salvati in /home/user/mydvd-data-files/:

 growisofs -M /dev/hdd -J -R /home/user/mydvd-data-files/

Dovrebbe essere possibile aggiungere files molte volte facendo girare questo comando molte volte

spacer