spacer

Sysresccd-manual-it Burning a DVD+RW from SystemRescueCd by mounting it

History


About

Potrebbe essere utile masterizzare file su un DVD+RW con SystemRescueCd siccome questo sistema è focalizzato sul sistema e il ripristino. Potrebbe essere utile, per esempio, creare un backup dei dati o del sistema su un DVD+RW. Questa pagina si focalizza sul metodo "live" di masterizzare un DVD+RW, montando il disco. Questo permette di masterizzare il DVD+RW senza averne prima una copia sull'hard-disk. Potrebbe essere necessario, per esempio, se si vuole salvare il sistema con partimage. Partimage non permette di masterizzare un disco quindi si deve prima salvare il sistema su un file immagine sull'hard-disk, ed in seguito masterizzare l'immagine su un disco. Potrebbe essere un problema se non si ha un disco disponibile per salvare il file immagine. Con questo metodo masterizzando un DVD+RW non si ha bisogno di una partizione libera/spazio su disco. Questa procedura funzionerà con DVD+RW, questo significa che non si potranno utilizare DVD-RW. Il disco verrà masterizzato con il filesystem UDF, il vecchio standard ISO non può memorizzare file maggiori di 2GB, UDF può farlo.

Indice degli step da seguire

  1. Avviare SystemRescueCd
  2. Formattare il DVD+RW
  3. Gestire il filesystem UDF
  4. Montare il disco e copiare i file

Step-1: Avviare SystemRescueCd

Molti computer hanno solo un DVD+RW device. Se si avvia SystemRescueCd, probabilmente si avvierà su questo device, e potrebbe essere un problema masterizzare il disco. Si può aggirare il problema avviando SystemRescueCd con l'opzione docache (caricherà SystemRescueCd nella memoria, c'è solo bisogno di un computer con almeno 256 MB di memoria disponibile). Questo significa che si potrà avviare SystemRescueCd digitando rescuecd docache setkmap=de per esempio nel primo prompt. Dopo aver avviato con docache si potrà espellere il disco di SystemRescueCd (digitando eject /mnt/cdrom), e quindi il device DVD sarà libero.

Step-2: Formattare il DVD+RW

C'è bisogno di conoscere il nome del device. Si può provare questo, se non si hanno idee:

ls -l /dev/cd*
root@sysresccd /root % ls -l /dev/cd*
lrwxrwxrwx 1 root root 3 May 19  2007 /dev/cdrom2 -> hdd
lrwxrwxrwx 1 root root 3 May 19  2007 /dev/cdrw2 -> hdd

Questo significa che su questo computer /dev/hdd è il device che masterizza CD/DVD, e noi lo useremo.

Per formattare il disco, digitare il seguente comando (sostituisci il nome del tuo device):

dvd+rw-format -force=full /dev/hdd

Può prendere un po' di minuti. Qui c'è l'output del comando:

*BD/DVD±RW/-RAM format utility by <appro@fy.chalmers.se>, version 7.0.
*4.7GB DVD+RW media detected.
*formatting

Step-3: Gestire il filesystem UDF

Una volta che il disco è formattato, si puà creare il filesystem UDF sul disco:

mkudffs --lvid="dvd-backup" --udfrev=0x0150 /dev/hdd

Si possono aggiungere le opzioni personali ma è una buona cosa usare la revisione UDF 1.50 finchè si possono evitare problemi di compatibilità con molti problemi operativi. Naturalmente si dovrbebe cambiare l'ID del volume. Qui c'è un piccolo esempio di aoutput del mkudffs

start=0, blocks=16, type=RESERVED
start=16, blocks=3, type=VRS
start=19, blocks=237, type=USPACE
start=256, blocks=1, type=ANCHOR
start=257, blocks=16, type=PVDS
start=273, blocks=1, type=LVID
start=274, blocks=2294573, type=PSPACE
start=2294847, blocks=1, type=ANCHOR
start=2294848, blocks=239, type=USPACE
start=2295087, blocks=16, type=RVDS
start=2295103, blocks=1, type=ANCHOR

Linux-2.6 supporta UDF (se l'opzione è abilitata nel kernel, naturalmente SystemRescueCd la abilita). Windows 2000 e le versioni precedenti non possono leggere i dischi UDF. Windows XP, 2003 e Vista supportano UDF.

Step-4: Montare il disco e copiare i file

Adesso il tuo DVD è formattato con UDF. Si può provare a montarlo e leggere-scrivere. Creeremo prima un punto di montaggio:

mkdir -p /mnt/disc
mount -t udf -o rw,noatime /dev/hdd /mnt/disc

Adesso, puoi scrivere i tuoi file in /mnt/disc come se tu volessi copiare i file su una partizione montata sul tuo hard-disk. Fare attenzione a non superare il livello massimo di spazio disponibile sul DVD (4.7 GB per un disco a simple layer disc). Naturalmente, sarà un processo lento.

Per esempio, se si vuole usare Partimage per salvare una partizione in un disco, puoi digitare questo comando:

partimage -z1 save /dev/hda1 /mnt/disc/image-of-gentoo.pi

Puoi usare du (Disk Usage) per verificare la grandezza della directory:

root@sysresccd> du -sh /boot
29M /boot

Quando hai finito di copiare i dati, devi smontare il disco, e eseguire sync per forzare che i dati siano fisicamente scritti:

umount /mnt/disc
sync
spacer